La Cina soccorre il Venezuela

La Cina soccorre il Venezuela

Il Venezuela ha ricevuto un finanziamento di 5 miliardi di dollari dalla Cina. Lo ha annunciato lo stesso governo di Caracas. La somma, secondo quanto dichiarato dal presidente venezuelano Maduro è destinata a sostenere programmi di sviluppo nel Paese anche se per il momento non sono stati diffusi ulteriori dettagli. A gennaio, lo stesso Maduro aveva annunciato il raggiungimento di un accordo con Pechino per l’avvio di un piano di investimenti da 20 miliardi nel Paese latinoamericano. Non è chiaro, tuttavia, se il finanziamento annunciato in questi giorni rientri negli accordi siglati in precedenza o costituisca un’ulteriore iniziativa economica da parte di Pechino. Negli ultimi 5 anni, ricorda l’Associated Press, la Cina ha prestato aCaracas oltre 40 miliardi di dollari. Un debito che il Venezuela starebbe ripagando sotto forma di forniture petrolifere.

Il finanziamento potrebbe tornare particolarmente utile al Paese latinoamericano, tuttora colpito da una grave crisi che ha radici lontane e che il forte deprezzamento del petrolio, elemento chiave dell’economia nazionale, contribuisce ad esacerbare. Nel corso di quest’anno, ha evidenziato nei giorni scorsi il Financial Times, il Pil venezuelano dovrebbe contrarsi del 7% mentre l’inflazione, alimentata dalla necessità del banca centrale di stampare denaro per coprire un deficit crescente, dovrebbe toccare quota 150%. Nel 2014, ha notato la Bbc citando i dati del China-Latin America Finance Database, i prestiti delle banche cinesi – di proprietà statale – alle nazioni latinoamericane sono aumentati del 71% fino a quota 22 miliardi di dollari. Una somma superiore all’ammontare complessivo dei prestiti concessi a questi stessi Paesi dalla World Bank e dall’Inter-American Development Bank.

Foto: Dorwis Gómez (Wikimedia Commons)

Fonte: www.valori.it

Matteo Cavallito @ cavallito@valori.it

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog