Jim Morrison. Poesie apocrife

Un nuovo capitolo della leggenda di "Re Lucertola": le poesie apocrife morrisoniane. Echi di William Blake, tracce di Arthur Rimbaud e di Paul Verlaine, umori di Charles Baudelaire, richiami a Edgar Allan Poe, ombre di Friedrich Nietzsche. "Lettore, abbandonati a queste pagine, nelle quali troverai le tue paure e i tuoi stessi fantasmi".

Torna alla home