Il progetto ''Titan'' di Google - Droni in orbita geostazionaria sparsi per tutto il Pianeta per portare Internet in tutto il mondo

Sta per partire l'ambizioso progetto ''Titan'' di Google che si pone il gigantesco obiettivo di far arrivare Internet in tutte quelle zone della Terra che ancora non dispongono di questo ormai essenziale servizio. Si parla di circa 4 miliardi di persone che ancora non hanno accesso al web, ovvero 4 miliardi di papabili clienti della rete, sempre se le condizioni economiche glielo permetteranno, ovviamente!

La tecnologia che assicurerà questo miracolo sarà una vecchia tecnologia, ovvero quella dei ponti radio, unita ad una nuova tecnologia, cioè quella dei moderni droni a forma di alianti ultra-leggeri. La particolarità consiste nel fatto che questi droni ultraleggeri saranno alimentati esclusivamente da energia solare. A prima vista sembra strano che questi aereoplanini siano in grado di sorreggere dei pannelli con una potenza tale da permettere loro di rimanere in volo, di avere sufficiente energia per alimentare un Wi-Fi con raggio di svariate decine di kilometri e di ricaricare una batteria che permetta loro di rimanere in aria anche di notte! A meno che il servizio non sia solamente diurno e la sera i droni rientrino nella loro sede a terra. Effettivamente, però, la ''Titan Aereospace'', ovvero l'azienda che si occupa di progettare e realizzare droni autonomi, sembra che abbia creato da poco due modelli ultraleggeri in grado di rimanere in volo 24 ore su 24, proprio grazie a delle leggerissime e potenti batterie ricaricabili. Ricordiamo che Mark Zuckerberg, il fondatore di Facebook, stava quasi per concludere l'affare per l'acquisto di Titan Aereospace e che Google sembrava fosse più interessata ad impossessarsi di Project Loon, un progetto per lanciare dei palloni-sonda nelle fasce più alte dell'atmosfera, sempre per distribuire internet wi-fi laddove ora non c'è. Ma, evidentemente, l'idea dei droni è più credibile e Big-G è riuscita a battere sul tempo il multimilionario Zuckerberg. Staremo a vedere, nei prossimi anni, l'evoluzione di queste strepitose tecnologie. Ecco qui sotto un breve video che presenta il ''Solara 50'', un drone auto-alimentante ad energia solare del peso di 159 Kg della Titan Aereospace.

- See more at: http://www.boorp.com/notizie_articoli_news_post/articolo_Il_progetto_''Titan''_di_Google___Droni_in_orbita_geostazionaria_sparsi_per_tutto_il_Pianeta_per_portare_Internet_in_tutto_il_mondo.php#sthash.igZtAJoz.dpuf

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog