Cervello in forma con la verdura

Cervello in forma con la verdura

Due porzioni di verdura a foglia al giorno proteggono in maniera significativa il cervello e riducono il rischio di demenza. È quanto emerso da uno studio realizzato dai ricercatori della Rush University di Chicago, presentato al meeting annuale dell’American Society for Nutrition (ASN).
I ricercatori hanno analizzato la dieta e le capacità cognitive di oltre 950 anziani con un’età media di 81 anni arruolati nel Memory and Aging Project per un periodo da 2 a 1° anni. Dall'analisi è emerso che coloro che avevano mangiato una-due porzioni di frutta al giorno non solo manifestavano una forte riduzione del declino cognitivo ma avevano anche l'abilità cognitiva di una persona di undici anni più giovane rispetto a chi non aveva mangiato verdura.
Il merito sarebbe della vitamina K contenuta nella verdura. "Nessun altro studio ha esaminato la vitamina K in relazione al mutamento delle capacità cognitive nel corso del tempo, e solo un numero limitato di studi ha trovato qualche associazione con la luteina – ha spiegato Martha Clare Morris, Sc.D., assistente di ricerca della Rush University Medical Center e leader del team dello studio - Dal momento che il declino della capacità cognitiva è un argomento centrale per le malattie come l'Alzheimer e la demenza senile, l'aumento del consumo di verdure a foglia verde potrebbe offrire un modo molto semplice, conveniente e non invasivo per proteggere il cervello" .

Fonte: www.informasalus.it

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog