EMERGENZA PROFUGHI A LODI.

  • Cronache Lodigiane
EMERGENZA PROFUGHI A LODI.

EMERGENZA PROFUGHI A LODI.
IN BROLETTO APPRODA UN ALTRO GOMMONE.
A BORDO UN UOMO PRIVO DI IDENTITA' POLITICA: GIOVANNI GHIZZONI, APPARTENENTE ALL'ENNECIDI, FORMAZIONE POLITICA AI PIU' SCONOSCIUTA.
LE PRIME DICHIARAZIONI A CALDO.
" FUGGO DAGLI ORRORI DELLA DESTRA E CHIEDO ASILO POLITICO. MI SENTO UN JOLLY E MI ADATTO A FARE DI TUTTO, ANCHE QUEI LAVORI CHE NEL PD NESSUNO VUOLE PIU' FARE: IL BANCONIERE NELLO STAND DELLE SALAMELLE ALLA FESTA DEMOCRATICA O IL BADANTE DEL SEGRETARIO COLIZZI. SO CAMBIARE IL PANNOLONE COME POCHI."
SODDISFAZIONE IN GIUNTA. L'ASSESSORA CESANI HA VOLUTO ANCORA SOTTOLINEARE IL CARATTERE " SOLIDALE" DI QUESTA AMMINISTRAZIONE CHE NON NEGA UNA POLTRONA A NESSUNO.
" LODI E' CITTA' DI ACCOGLIENZA E LA SUA GIUNTA NE E' LA DIMOSTRAZIONE. IL NOSTRO PROSSIMO IMPEGNO E' RENDERE POSSIBILE IL RIENTRO DI GIULIANA COMINETTI. CI STIAMO LAVORANDO."- HA CHIOSATO L'ESPONENTE DI RIFONDAZIONE(?) AL TERMINE DI UNA IMPROVVISATA CONFERENZA STAMPA.

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog