UK, per i giovani la casa è sempre più un lusso

Pubblicato il da Cronache Lodigiane

UK, per i giovani la casa è sempre più un lusso

7,4 milioni di famiglie proprietarie di case non gravate da mutui contro 6,9 milioni dihouseholders tuttora impegnati nella restituzione del prestito immobiliare. Sono i numeri dello storico sorpasso registrato nel mercato britannico. Una prevalenza – quella dei proprietari mortgage free – che non si evidenziava dall’inizio degli anni ’80 e che, ad oggi, evidenzia un persistente problema di contrazione dei mutui. Lo segnala il Guardian citando l’ultima edizione dell’English Housing Survey, il rapporto a cura del Department for Communities and Local Government del Regno Unito.

Tra i dati più significativi c’è la forte prevalenza dei più anziani all’interno del primo gruppo. 4,5 dei 7,4 milioni di famiglie proprietarie senza prestiti da restituire, infatti, contavano almeno un residente di oltre 65 anni. Un fenomeno che contrasta con la riduzione della piena proprietà tra i più giovani. L'incidenza della classe di età 25-34 anni tra i proprietari (con o senza mutuo) si colloca ora al 36%, contro il 59% di 10 anni fa.

Il problema, ha segnalato Neal Hudson, ricercatore presso Savills, interpellato dal quotidiano britannico, è che “con i prezzi delle case che restano alti rispetto ai redditi e la disponibilità di alloggi al di sotto dei livelli richiesti, si continua ad assistere a un’espansione del settore affitti”. In un contesto di crescita dei prezzi, ha segnalato il Ceo della National Housing Federation, David Orr, citato ancora dal Guardian, il rischio è quello di una progressiva riduzione dell’offerta disponibile sul fronte della proprietà e un’ascesa dei prezzi del comparto affitti”.

Foto: Chris L L (Wikimedia Commons)

Fonte: www.valori.it

Matteo Cavallito @ cavallito@valori.it

Commenta il post