Sentenza choc in Gran Bretagna: “... una disabile mentale può essere sterilizzata”

Pubblicato il da Cronache Lodigiane

Sentenza choc in Gran Bretagna: “... una disabile mentale può essere sterilizzata”

Una donna britannica con un basso quoziente intellettivo e non in grado di badare ai suoi sei figli, cresciuti in condizioni disperate in case di accoglienza, potrà essere prelevata dalla sua abitazione e sterilizzata forzatamente dalle autorità sanitarie.
È quanto ha stabilito la Court of Protection del Regno Unito, il tribunale che si occupa della salvaguardia delle persone più in difficoltà, dando così il via libera alle autorità locali e specificando che sia i futuri ed eventuali figli in grembo che la donna stessa sarebbero «a grave rischio di salute e di vita». Il tribunale ha così stabilito che le autorità sanitarie e del Comune dove risiede la donna potranno e dovranno effettuare l’operazione.
“Un’eventuale gravidanza metterebbe a rischio la sua vita - ha fatto sapere il tribunale - e non siamo di fronte a un caso di eugenetica”, sottolineando come si vogliano evitare “ulteriori drammi”.
Alcune associazioni femministe e per la salvaguardia dei diritti umani, come Birtrights, stanno protestando contro la decisione del tribunale. “Privare una persona della capacità riproduttiva – ha detto alla BBC Rebecca Schiller, una delle responsabili di Birtrights - è una misura veramente draconiana. Può essere giustificata in circostanze estreme ma bisogna prendere estreme precauzioni per salvaguardare i diritti delle persone con disabilità mentali”.

Fonte: www.informasalus.it

Commenta il post