Le spaccature dell'Europa...Cipro offre basi militari a Mosca...Primi strappi tra Germania e Usa

Pubblicato il da Cronache Lodigiane

Le spaccature dell'Europa...Cipro offre basi militari a Mosca...Primi strappi tra Germania e Usa

A seguito della sintesi di quella vera farsa che sono diventati i colloqui di "pace" per l' Ucraina di sabato scorso al Summit di Minsk, oggi sembra che le varie parti in causa si siano divise ancora più velocemente.

Si leggono titoli che sembrano preveggenze: Nonostante lasmentita di John Kerry su una frattura tra Germania e USA sulla forniture delle armi all'Ucraina - il Ministro degli Esteri tedescoSteinmeier ha elencato tutte le spaccature con Washington sulla strategia europea: Francia Pivot verso Putin - Cipro Offre basi militari a Mosca – Strappo tra Germania e USA per la spaccatura UkraEuropea che "non è solo rischiosa, ma anchecontroproducente."

Ma forse è più significativa quella che sembra una progressiva svolta della Francia verso la Russia ... Dopo gli appelli di Francois Hollandeper una maggiore autonomia dell'Ucraina orientale, anche l'ex presidente francese Nicolas Sarkozy si è espresso a sostegno (apparente)della Russia (e in particolare contro gli Stati Uniti), "Siamo parte di una civiltà comune con la Russia " - ed ha aggiunto - "gli interessi degli americani con i russi non sono gli stessi interessi dell' Europa con la Russia." Anche la NATO sembra averrinunciato alle speranze di pace, come appare dalle dichiarazioni poco ottimistiche di Stoltenberg e la decisione da parte di Cipro dipermettere alla Russia di utilizzare il suo suolo per strutture militari : tutto depone assolutamente contro il bene dell' Unione Europea.

Il Ministro degli Esteri tedesco Frank-Walter Steinmeier ha ripetuto il rifiuto della Germania sulla consegna di armi all'Ucraina in un discorso tenuto domenica ...

*GABRIEL DICE CHE IL SPD TEDESCO NUN APPOGGERA' MAI L'INVIO DI ARMI ALL' UCRAINA
*L'EUROPA VEDE LA CONSEGNA U.S.A DI ARMI ALL'UCRAINA COME UNA PESSIMA IDEA: LAVROV

"Io vedo questa mossa, per dirlo chiaro, non solo rischiosa, ma controproducente" ha detto Steinmeier alla Conferenza sulla Sicurezza di Monaco. Steinmeier ha anche ribadito l'aperta critica della Germania sulla consegna delle armi proposta da parte dei senatori U.S.A. e da altri politici presenti all'evento. La Casa Bianca sta rimuginando di consegnare armi all'Ucraina per appoggiare la lotta del paese contro i separitisti pro-Russia nella parte est del paese.

"Forse siamo tanto insistenti perché NOI conosciamo qualcosa di questa zona" ha detto Steinmeier.

Ma John Kerry ha detto che va tutto bene ... e ha anche negato l'esistenza di qualsiasi spaccatura tra U.S.A e Europa sulla politica Russa ...

Il Segretario di Stato John Kerry, domenica, ha negato l'esistenza di una qualsiasi spaccatura su come gestire gli affari con la Russia, tra USA e Europa, a differenza di quanto annunciato dalla Germania in un summit ad alto livello sulla crisi in Ucraina.

Kerry ha detto che alla Conferenza sulla Sicurezza di Monaco, voleva "assicurare che non c'è stata nessuna spaccatura con nessuno" tra Washington ed i suoi alleati europei sulla crisi dell'Ucraina.

"Siamo uniti e lavoriamo insieme" ha detto alla conferenza dopo il meeting con le sue controparti francesi e tedesche. "Abbiamo concordato tutti che questa sfida non finirà con l'uso della forza militare. Siamo uniti nei nostri sforzi diplomatici."

Ma forse molto più indicativo è il fatto che la Francia continui nel suo apparente avvicinamento verso la Russia... dando seguiyo agli appelli di Francois Hollande per conceddre una maggior autonomia per l'Ucraina dell'Est, l'ex Presidente francese, Nicolas Sarkozy, è arrivato a dare un apparente supporto alla Russia (e specificamente contro gli USA).

"Noi siamo parte di una comune civilizzazione con la Russia," ha detto Sarkozy, parlendo domenica ad un congfresso dell'Unione per un Movimento Popolare (UMP), presiduta dall'ex Presidente.

"Gli interesi degli Americani con i Russi, non sono gli stessi interessi dell'Europa e dalla Russia," ha detto ed ha aggiunto che "NOI non vogliamo un revival della Guerra fredda tra Europa e Russia."

"La Crimea ha scelto la Russia, e noi non possiamo biasimarla [per averlo fatto]" ha detto, sottolineando che "dobbiamo trovare i mezzi per creare una forza di peacekeeping per proteggere gli ucraini di lingua russa in Ucraina."

E poi Cipro, il 25 feb., si è aggiunta al partito della spaccatura, offrendosi di firmare un accordo di cooperazione militare con la Russia per concedere l'uso del proprio suolo, come base di appoggio militare...

La base per le forze aeree che gli aerei russi dovrebbero usare si trova a circa 40 chilometri dalla base aerea sovrana inglese a Akrotiri, sulla spiagge del sud di Cipro, quelle che servono anche come appoggio per le operazioni NATO verso Medio oriente e verso la regione orientale.

Anche la NATO sembra sapere che l' "affare della pace" tarderà ad arrivare ...

STOLTENBERG: "IMPOSSIBILE DIRE" SE MINSK PRODURRA' UN CESSATE.IL-FUOCO

Ma c'è ancora speranza. Almeno così spera il Vice-Cancelliero tedesco ...

*DALLA GERMANIA, GABRIEL SI DICE "CAUTAMENTE OTTIMISTA" SUL SUMMIT DI MINSK

e chiede ...

*PUTIN DEVE TENDERE UNA MANO ALLA UE - DICE GABRIEL

Ma aggiunge ...

* LA UE CERCA DI RINNOVARE LA SUA PARTNERSHIP CON LA RUSSIA PER IL DOPO-CRISI: GABRIEL

* LA RUSSIA DICE che gli incontri del 9-10 FEB. daranno un seguito al SUMMIT di MINSK

Lo sapremo presto ...

* * *

Link: www.zerohedge.com

Commenta il post