Io sto con Erri De Luca... e altri non omologati - di Gianni Lannes

Pubblicato il da Cronache Lodigiane

Io sto con Erri De Luca... e altri non omologati - di Gianni Lannes

Lo scrittore Erri De Luca è sotto processo a Torino per "istigazione a delinquere". Il presunto reato sarebbe scaturito secondo l'accusa da alcune dichiarazioni sul tema della Tav. In realtà, sotto processo è la libertà di espressione.
"Sento la responsabilità delle cose che dico e scrivo. Sono uno scrittore, non penso di poter istigare nessuno se non alla lettura e alla scrittura. Se sarò condannato non farò ricorso. Quello che ho da dire è quello che ho già detto" ha dichiarato Erri De Luca, prima dell'inizio del dibattimento alla prima udienza di ieri (rinviata al 16 marzo).
"Sabotare per me è un verbo nobile, utilizzato anche da Gandhi, che va oltre lo scassare serrature" ha ribadito lo scrittore. Nel suo recente libro LA PAROLA CONTRARIA, De Luca scrive che la vera "vittima per ora è l'articolo 21 della Costituzione Italiana". Impossibile dargli torto: siamo infatti sotto regime dittatoriale.

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti: