Italia,crisi; Unimpresa, in 6 anni persi oltre un milione posti di lavoro

Pubblicato il da Cronache Lodigiane

Italia,crisi; Unimpresa, in 6 anni persi oltre un milione posti di lavoro

"Finora il governo di Matteo Renzi ha deluso le nostre aspettative; poniamo ancora una volta l'esigenza di varare riforme serie, volte a dare speranza agli imprenditori e pure alle famiglie."

Roma- In sei anni di crisi in Italia è andato perso oltre un milione di posti di lavoro. E' quanto emerge da un rapporto del Centro studi Unimpresa che ha analizzato l'andamento del mercato del lavoro in Italia e nell'area euro dal terzo trimestre 2008 al terzo trimestre 2014.

Dal 2008 al 2014 in Italia gli occupati sono scesi da 25,3 milioni a 24,3 milioni con un calo di oltre 1 milione di unità (-4,08%). Nell'area euro l'occupazione è risultata in caduta del 2,85% (-4,3 milioni) da 153,3 milioni a 149 milioni.

Unica eccezione è la Germania (+4,42%) che ha dato impiego a 1,8 milioni di persone in più (da 41 milioni a 42,8 milioni).

"La situazione - commenta il presidente di Unimpresa, Paolo Longobardi - è da allarme rosso. L'emorragia di posti di lavoro si estende a vista d'occhio giorno dopo giorno e non si vede una via d'uscita. Le imprese sono stremate e il fallimento è inevitabile. Finora il governo di Matteo Renzi ha deluso le nostre aspettative; poniamo ancora una volta l'esigenza di varare riforme serie, volte a dare speranza agli imprenditori e pure alle famiglie. Per rimettere in moto l'economia, e quindi per far ripartire l'occupazione, dando alle aziende la possibilità di creare nuovi posti di lavoro, si deve dare impulso al credito e vanno tagliate le tasse".

( Jules Previ)

http://italian.irib.ir/notizie/economia/item/179628-italia,crisi-unimpresa,-in-6-anni-persi-oltre-un-milione-posti-di-lavoro

Commenta il post