Bancopoli: più istruttivo del Monopoli

Pubblicato il da Cronache Lodigiane

Se, come detto spesso dalla pubblicità, un giocattolo è cibo per la mente, allora dovrebbe essere bandito il Monopoli, e al suo posto introdotto il Bancopoli, che adesso spiego come funziona. Per quale motivo il Monopoli andrebbe bandito, innanzitutto? Semplice: "insegna" ai giocatori che nel sistema economico la quantità di denaro è una costante, e che la fortuna si possa fare solo a spese degli altri, che ci si possa arricchire solo sottraendo denaro agli altri attori del sistema, cioè gli altri giocatori.

Nella realtà noi sappiamo molto bene che non funziona così. Grazie a:

  1. il meccanismo della riserva frazionaria, per cui il sistema bancario presta un multiplo di ciò che ha in deposito a garanzia;
  2. la rinuncia, da parte degli stati, di prodursi il denaro, e la conseguente delega al sistema bancario di produrre il denaro che serve che viene prestato ad un tasso di interesse,

si potrebbe immaginare un gioco diverso, che anzichè chiamarlo "Monopoli 2.0" potremmo chiamare direttamente "Bancopoli", visto che il sistema è governato dalle banche.

Vediamo le regole. Innazitutto esistono due categorie di giocatori: le banche (giocatori di prima fascia) e i giocatori normali (seconda fascia). Quelli della prima categoria giocano con regole completamente diverse:

  • possono creare denaro, tramite l'erogazione di prestiti ai giocatori di seconda fascia;
  • guadagnano dal debito, cioè non possono creare denaro se non c'è qualcuno indebitato; per questo hanno tutto l'interesse che ci sia scarsità di valuta;
  • decidono a chi prestare e a chi no;
  • hanno anche loro dei limiti però (Basilea dice niente?): il limite è costituito dal rapporto prestiti su attivi propri. Fra questi attivi elenchiamo le proprietà, i depositi, i crediti, i titoli di stato. Inutile dire che la valutazione di questi "assets" sia un po' elastica, e vince chi riesce a tirare al massimo il rapporto dell'erogato in rapporto al capitale di riserva.

Dimenticavo: solo questi possono vincere. I giocatori normali no. E allora perchè giocano?

Me lo sono chiesto anch'io....

di Medici Alberto

http://www.stampalibera.com/index.php?a=28501

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti: