Ricordi di un angelo sporco

Pubblicato il da Cronache Lodigiane

Ricordi di un angelo sporco

Cosa è necessario perché un essere umano possa essere definito tale? Sospesi tra i ricordi e un futuro indecifrabile, ecco un romanzo che si muove in un luogo degli opposti, dove lentamente si capisce che chi vuole ottenere l'impossibile deve diventare un'altra persona.

Per Hanna Lundmark, cresciuta in un'umile famiglia nel nord della Svezia, il freddo e la neve sono i primi ricordi e con essi la povertà, «più che un ricordo lo spazio dove era rimasta per tutta la sua adolescenza». È la carestia che la costringe a lasciare la sua misera casa ai piedi delle montagne e a imbarcarsi per un mondo sconosciuto. Una grande nave a vapore la lascerà là dove la sorte le ha riservato una nuova vita ma nessuno sembra mai dire la verità.

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti: