Italia/ Crisi economica, boom di furti di olive

Italia/ Crisi economica, boom di furti di olive

I ladri ai tempi della crisi. Le nuove vittime sono i proprietari di terre con i loro raccolti di olive. La scarsa quantità di olive raccolte quest’anno, ha reso inevitabile l’aumento di prezzo dell’olio. All’interno di questa catena di conseguenze si spiega il boom di furti nelle campagne che si stanno registrando di recente.

Il raccolto è andato male, l'offerta è ridotta e le quotazioni sono salite vertiginosamente. Si spiega così - è l'allarme lanciato dalla Coldiretti - il boom di furti di olive nelle campagne.

Squadre organizzate compiono vere e proprie spedizioni all'interno dei campi. La zona maggiormente interessata dal fenomeno è il Foggiano. Così a Cerignola una banda di bulgari è stata fermata dalle forze dell'ordine dopo aver messo a segno qualche colpo.

A lanciare l’allarme è la Coldiretti: «Nel giro di pochi giorni le forze dell’ordine hanno effettuato decine di arresti ma i tentativi di furti continuano, tanto da aver spinto alcuni agricoltori ad organizzarsi con ronde, mentre altri si sono affidati a istituti di vigilanza, con i camion che trasportano l’extravergine scortati dalla polizia».

Postato da Jules Previ

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog