Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog

PAUL VERLAINE: SEGUIDILLA

Verlaine è un poeta maledetto, un personaggio dalle molteplici sfaccettature, un poeta controverso e non facile d'amare ma profondo e intensamente coinvolgente; leggere le sue poesie significa immergersi in un mare di sensualità, aprirsi a ogni forma d'amore, abbandonare i pregiudizi e lasciare che la passione rapisca e trascini come un fiume in piena verso le rapide turbolente dell'estasi.

E' lui un poeta, un uomo capace di parlare del sentimento motore dell'umanità, un sentimento che descrive in queste sue poesie talvolta con tenerezza, talaltra con lussuria, è un altalenarsi tra follia e delicatezza, inquietudine e dolcezza, purezza ed esaltazione sensuale.

Le sue esperienze di vita, l'alcolismo, la dissolutezza, l'amore eterosessuale e omosessuale, l'esperienza della prigione, la conversione, il suo desiderare con ardore e amare in maniera diversa donne di differente “moralità” si riflettono nelle sue liriche; i versi emozionano, solleticano i sensi, con le parole e le liriche cerca di trascinare il lettore nel suo mondo sfatto, il mondo di una scheggia impazzita nel mondo dei sentimenti ma ricco di sensualità.

Bruna ancora non avuta,
ti voglio quasi nuda
sopra un divano nero
in un giallo boudoir
milleottocentotrenta.

Quasi nuda ma non nuda,
attraverso una nube
di merletti che mostra
la tua carne dove corre
la mia bocca delirante.

Troppo ridente ti voglio
e molto imperiosa,
e cattiva e malvagia e
anche peggio se vorrai,
ma così lussuriosa!

Ah, il tuo corpo nero e rosa
e chiaro di luna! Ah, posa
quel gomito sul mio cuore
e tutto il corpo vincitore,
il tuo corpo che adoro!

Ah, il tuo corpo, che si adagi
sulla mia anima dolente
e la soffochi se può,
se ne avrai voglia,
ancora, ancora, ancora!

Splendide, gloriose,
bellamente furiose
nei
loro giovani giochi,
sbattimi l'orgoglio
sotto le tue natiche gioiose!

Seguidilla Danza popolare spagnola risalente al sec. 16°, di cui esistono numerose varianti (a seconda delle province). Ballata al ritmo delle castagnette, è in movimento allegro, misura 3/4. Celebre la s. introdotta da G. Bizet nella Carmen.

Tag(s) : #Lodigiano: Teatro- Eventi- Cultura
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti: