Londra? Si indebita in yuan

Londra? Si indebita in yuan

Emettere le proprie obbligazioni sovrane in valuta cinese. È quanto si prepara a fare il Regno Unito grazie a un accordo tra gli istituti Bank of China, HSBC e Standard Chartered. Lo riferisce CNN Money.

Emettere le proprie obbligazioni sovrane in valuta cinese. È quanto si prepara a fare il Regno Unito grazie a un accordo tra gli istituti Bank of China, HSBC e Standard Chartered. Lo riferisce CNN Money. La mossa, resa anche possibile dall’allentamento delle restrizioni sui capitali concesso da Pechino, consentirà al Paese di registrare un primato significativo: quello di prima nazione occidentale pronta a indebitarsi in yuan.

Il piano, i cui dettagli saranno svelati pienamente lunedì, garantirà a Londra la possibilità di aumentare le proprie riserve estere che, ricorda la CNN, ammontano oggi a poco più di 100 miliardi di dollari. Il primo collocamento obbligazionario, in ogni caso, non dovrebbe superare l’equivalente di 300 milioni di biglietti verdi. Dietro all’operazione, tuttavia, sembra giocarsi una partita ben più importante del semplice finanziamento delle casse di Sua Maestà. Pechino, ricorda la CNN, sta cautamente abbattendo le storiche barriere sui movimenti di capitali e la prospettiva è quella di un pieno sviluppo del mercato offshore per la sua valuta (un comparto tuttora limitato). Un contesto nel quale Londraconta di presentarsi in una posizione di leadership.

Fonte: www.valori.it

Matteo Cavallito @ cavallito@valori.it

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog