Amore, cucina e curry - La recensione di Sara Michelucci

Amore, cucina e curry - La recensione di Sara Michelucci

Il cibo torna nuovamente ad essere il pretesto principale per parlare della vita e costruire attorno ad esso una storia familiare. Il regista premio Oscar, di Chocolat, Lasse Hallström, torna sul grande schermo con Amore, cucina e curry. Il film è un adattamento cinematografico del romanzo Madame Mallory e il piccolo chef indiano scritto da Richard C. Morais e sceneggiato da Steven Knight. Il cast vede una sempre brava Helen Mirren interpretare il ruolo della protagonista.

La storia è quella della famiglia Kadam di Mumbai che decide di intraprendere un viaggio in Europa alla ricerca di una vita più agiata e con delle nuove prospettive. Arrivati nel piccolo paese di Saint-Antonin-Noble-Val, nel sud della Francia, la famiglia decide di aprire un ristorante utilizzando le loro tradizioni culinarie.

Il giovane Hassan si dimostra uno chef capace e con tante iniziative, ma il ristorante di famiglia si ritrova a fare concorrenza al Le Saule Pleureur di proprietà di Madame Mallory, chef di fama internazionale premiata persino dalla guida Michelin. Questo scatena una vera e propria lotta tra i due ristoranti, che sfocia ben presto in una competizione non solo culinaria, ma anche culturale.

Ed è proprio la diversità, messa in evidenza attraverso la cucina, a tornare al centro anche in questo nuovo lavoro di Hallström, che già con Chocolat aveva mostrato, anche se in maniera un po’ troppo edulcorata, come si possa trovare un punto in comune grazie al cibo.

Anche in Amore, cucina e curry il conflitto iniziale si trasforma ben presto in altro e così inizia una forte amicizia tra i due protagonisti, con Madame Mallory che addirittura deciderà di guidare Hassan verso i segreti della cucina francese.
Fonte: www.altrenotizie.org
Amore, cucina e curry (Usa 2014)

REGIA: Lasse Hallström
SCENEGGIATURA: Steven Knight
ATTORI: Helen Mirren, Manish Dayal, Charlotte Le Bon, Om Puri, Amit Shah, Farzana Dua Elahe, Dillon Mitra, Aria Pandya
FOTOGRAFIA: Linus Sandgren
MONTAGGIO: Andrew Mondshein
MUSICHE: A.R. Rahman
PRODUZIONE: Amblin Entertainment, DreamWorks Studios, Harpo Films
DISTRIBUZIONE: Universal Pictures

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog