Malles: nella val Venosta il primo comune italiano che mette al bando i pesticidi

È Malles, un piccolo comune della val Venosta, il primo comune italiano a bandire i pesticidi sul proprio territorio. Il 75% dei cittadini ha infatti espresso parere favorevole in un referendum per la messa al bando di queste sostanze. Il Consiglio comunale di Malles dovrà ora valutare i necessari cambiamenti del regolamento municipale in seguito al referendum.

“Gli apicoltori – spiega Claudio Porrini, entomologo dell’Università di Bologna, esperto che lavora nella zona e conosce la situazione - sono disperati per le morie che hanno falcidiato le arnie e che sono legate a un uso molto intenso deipesticidi. E poi quelle sono valli strette, con i frutteti che si alternano a scuole, impianti sportivi, boschi”.

“Per poter convivere – continua Porrini - bisogna ridurre progressivamente l'uso di fitofarmaci. Il trattamento con i pesticidi frena l'aggressione dei parassiti ma apre altri problemi. I fitofarmaci vengono distribuiti con botti: ne esce uno spray che solo in minima parte va a colpire il bersaglio, il resto si diffonde nell'ambiente. È chiaro che, se i frutteti stanno vicino alle case, l'opposizione cresce”.

Fonte: www.informasalus.it

Torna alla home